Libri per chi non ha tempo di leggere – Il Bar Sotto il Mare

Io vorrei anche leggere, ma non ho mai tempo”: se questa frase vi rappresenta, avete tutta la mia comprensione. La vita è piena di impegni, il tempo libero è poco e magari in parte volete anche dedicarlo ad amici e famiglia. Chissà, forse c’è stato un tempo in cui leggevate libri da mille pagine come se niente fosse, ma adesso stentate a credere che sia successo davvero. Oppure siete sempre stati lettori occasionali, ma un po’ vi dispiace e vorreste rimediare.

Per tutti voi, ma anche per quelli che semplicemente non hanno voglia di portarsi il tomo di mille pagine in treno o in metropolitana, c’è una buona notizia: il mondo è pieno di libri allo stesso tempo brevi e interessanti. Tra questi, Il bar sotto il mare.

 

Di cosa stiamo parlando: Il bar sotto il mare è una raccolta di racconti pubblicata da Stefano Benni nel 1987. La cornice è quella, appunto, di un bar sotto il mare, in cui il protagonista finisce per caso dopo essersi tuffato in acqua per cercare di scongiurare un apparente tentativo di suicido. Il bar è affollato da personaggi variegati: tre uomini col cappello, una bambina, un cuoco, un cane nero e la sua pulce, un uomo invisibile, un marinaio, una sirena e tanti altri. A turno, ognuno di loro racconta una storia; si tratta di racconti diversi per tema e stile, ma tutti accomunati da una vena ironica più o meno marcata, insieme a una predilezione per l’assurdo e per l’esagerazione.

Ecco così il paesino di Sompazzo, dove una volta ‘il tempo si è rotto’ e le stagioni sono impazzite, il folletto delle brutte figure che distrugge la reputazione di chi è stato scortese con lui, gli scaffali di un autogrill che si trasformano in galleria degli orrori e molto altro. In molti dei racconti si possono inoltre cogliere riferimenti ad autori classici e moderni, da Agata Christie a Edgar Allan Poe, ai classici russi e a Bukowski.

È il libro giusto per voi se: avete voglia di una raccolta che contenga un po’ di tutto, con racconti brevissimi o di una certa lunghezza, storie di ogni genere, non banali ma che non si prendono mai troppo sul serio.

Probabilmente non fa per voi se: non siete fan dei racconti brevi, o cercate comunque qualcosa di più uniforme. I racconti sono variegati, l’umorismo è a volte facile, altre sottile, altre quasi assente, le tematiche sono diverse; in ogni racconto, qualcosa viene portato all’esagerazione e questo potrebbe rendere un po’ indigesti i racconti che di partenza non erano nelle vostre corde.

Conclusione: Se scegliete di leggere questo libro, difficilmente tutti i racconti vi piaceranno allo stesso modo. Magari qualcuno vi sembrerà geniale, altri vi lasceranno indifferenti o quasi. Nel complesso, può essere però una buona lettura per svagarsi e sorridere.

 

Viviana Tenga

Un pensiero riguardo “Libri per chi non ha tempo di leggere – Il Bar Sotto il Mare

Lascia un commento